Parquet in bagno sì o no? Si può fare! 7 cose da conoscere prima di comprarlo

Parquet in bagno? È sempre possibile con le opportune cautele. In questa semplice guida, oltre a darvi qualche consiglio specifico, vi spiegheremo quali sono i pericoli da evitare, i pro e i contro, quale parquet scegliere, come pulirlo, a chi affidarsi per l'installazione.


1) Attenzione ai ristagni d'acqua e all'umidità

  • I ristagni d'acqua sono pericolosi se prolungati, ad esempio la perdita d'acqua di una lavatrice può far imbarcare il parquet

In caso di assenza prolungata dall'abitazione si consiglia di chiudere l'impianto generale di adduzione dell'acqua
  • Le gocce d'acqua o piccole perdite non sono pericolose, vanno però asciugate in tempi stretti come si farebbe per qualsiasi pavimento

Si consiglia di utilizzare tappetini per assorbire gli schizzi d'acqua in prossimità delle zone più a rischio come il lavabo, il piatto doccia e la vasca
  • Per evitare l'eccesso di umidità è sufficiente arieggiare bene l'ambiente dopo l'uso della doccia o della vasca per ristabilire il tasso di umidità ideale che può essere misurato con un igrometro e deve essere compreso orientativamente tra il 40% e il 65%

Si consiglia di leggere la percentuale di umidità ideale nell'aria specificata nelle istruzioni d'uso fornite dal produttore del parquet

2) Vantaggi e svantaggi del parquet in bagno

Vantaggi:

  • Naturalità: In un ambiente come il bagno dove è d'obbligo rilassarsi e prendersi cura della propria persona l'elemento vivo e molto presente del legno trasmette sensazioni piacevoli di serenità, accoglienza e ritorno al legame ancestrale con la natura

  • Comodità: Il parquet si può calpestare a piedi nudi poiché è un materiale isolante a differenza del gres che, soprattutto in inverno, è spiacevole al tatto

  • Igiene: Con il parquet la superficie è uniforme, priva di fughe, mentre il gres ha bisogno di almeno 2mm di distanziamento tra una mattonella e l'altra che sono ricettacolo di batteri e sporcizia

  • Personalizzazione: È possibile scegliere l'aspetto che si desidera, infatti è disponibile in tante versioni, tonalità e tipologie di posa e si adatta a tutti i tipi di arredo. I colori partono dal marrone molto scuro alle tonalità più contemporanee come il bianco e il grigio

  • Continuità: Tutti gli ambienti, compreso il bagno, possono essere arredati con lo stesso parquet. Avere un appartamento con una superficie omogenea lo rende estaticamente più piacevole e accogliente

  • Pregio: Un bagno in cui è stato posato il parquet, grazie alle qualità estetiche e proprie del materiale, acquista un valore economico più elevato e di conseguenza a beneficiarne è l'immobile nella sua interezza

Svantaggi:

  • Delicatezza: Si può graffiare e ammaccare se urtato da oggetti appuntiti o pesanti

  • Igroscopia: Il legno assorbe rapidamente le molecole d'acqua presenti nell'ambiente, per questo è necessario areare l'ambiente ed evitare i ristagni d'acqua prolungati sulla superficie

3) Quale parquet scegliere

  • Le essenze più resistenti all'umidità sono: Teak, Iroko, Doussiè, Merbau

Si possono utilizzare anche altre essenze, compreso il Rovere, massello o prefinito, purché non sia oliato ma verniciato. La vernice consente di pulire facilmente la superficie e resiste meglio all'umidità

4) Montaggio del parquet

  • Il montaggio del parquet in bagno deve essere effettuato da un parquettista professionista che dovrà verificare che il massetto di sottofondo sia solido, compatto e planare

  • Anche i valori di umidità del massetto devono essere compresi in opportuni intervalli e sarà cura dell'installatore verificarli prima della posa

La posa del parquet non deve essere eseguita in presenza di elevata umidità nell'ambiente.

5) Parquet in bagno con riscaldamento a pavimento

  • Il parquet ha un’ottima conducibilità termica ed è pertanto il rivestimento ideale per i locali con riscaldamento a pavimento

È consigliato installare il parquet in bagni con riscaldamento a pavimento seguendo le indicazioni contenute nella scheda prodotto fornita del produttore di parquet

6) Pulizia del parquet in bagno

  • Con il parquet verniciato utilizzare un panno in microfibra e detergente neutro diluito in acqua

È consigliato ricorrere a detergenti specifici per parquet ed evitare stracci poco strizzati e scope al vapore

7) Parquet in un bagno cieco (senza finestra)

  • È possibile installare il parquet in bagni non finestrati seguendo l'accortezza di evitare ristagni d'acqua prolungati e controllando il tasso di umidità interno

Oltre all'obbligo dell'estrattore d'aria è consigliato un deumidificatore portatile o un impianto di ventilazione meccanica controllata in grado di mantenere un tasso di umidità nell'ambiente ideale per il parquet

Ora siete veramente pronti per acquistare un parquet in bagno senza incorrere in brutte sorprese. Consulta la nostra pagina dei prodotti e richiedi un preventivo. Oppure contattaci telefonicamente allo 0672650320, saremo in grado di fornirti qualsiasi tipo di informazione.


1,178 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti